Intervista al Dr. Francisco Marchesani – Espansione, rialzo del seno mascellare e posizionamento impianto

Febbraio 17, 2022 Osseotouch0

Osseotouch ha avuto il piacere di intervistare il Dr. Francisco Marchesani, esperto in Implantologia Maxillo Facciale Orale, in rapporto all’interessante caso clinico di espansione, rialzo del seno mascellare e posizionamento dell’impianto effettuato con il Magnetic Mallet nel seguente video.

 

Osseotouch: Dottore, ci può descrivere il caso e perché ha scelto di usare la tecnologia MD?

Dr. Francisco Marchesani: È un caso grave di atrofia orizzontale. Sul lato mascellare destro è presente una recente estrazione. Sul lato mascellare sinistro si riscontra massiccia atrofia orizzontale nell’area del primo premolare e nel molare, oltre alla neumatizzazione a perdita orizzontale del seno mascellare. Il trattamento proposto è quindi GBR orizzontale su entrambi i lati più elevazione del pavimento del seno mascellare sul lato sinistro. La condensazione ossea in situazioni estreme è un modo per ottenere la stabilizzazione dell’impianto. Sono state utilizzate tecniche di osteodilatazione/osseodensificazione mediante martelli meccanici e dilatatori con vari design, ma sono estremamente invasive nella situazione locale e per il comfort del paziente. Sono anche associati alla sindrome vertiginosa. Allo stesso tempo, ci sono strumenti rotanti per osteocondensazione che ho usato ma che richiede diversi passaggi e alla fine non funziona in situazioni estreme come questo caso clinico. Viene valutata l’installazione simultanea degli impianti, e si decide di trattare le osteotomie con strumenti rotanti solo come guida e di sfruttare la capacità di espansione della tecnologia del Magnetic Mallet. La sua base biologica nel senso di essere minimamente invasiva, osteocondensante, controllabile e risparmiando il più possibile il poco osso residuo, permette quindi di installare gli impianti nello stesso tempo chirurgico.

 

Osseotouch: Qual era la qualità ossea iniziale e come l’utilizzo della Magneto Dinamica ha migliorato la condizione?

Dr. Francisco Marchesani: L’osso iniziale dal punto di vista della sua quantità è estremamente compromesso orizzontalmente e anche di pessima qualità. Questa situazione normalmente impedirebbe il posizionamento degli impianti nello stesso tempo chirurgico in cui viene eseguita la ricostruzione. Per questo motivo è necessario migliorare la qualità e la quantità di osso. Attraverso l’utilizzo della tecnologia magneto dinamica che il Magnetic Mallet dispone, è possibile lavorare l’osso, sfruttando al massimo la sua capacità di dilatazione. L’elevata energia trasmessa in un brevissimo periodo di tempo ma allo stesso tempo con un elevato controllo fanno di questo strumento uno strumento perfetto per questo tipo di situazioni. Riesce quindi non solo a stabilizzare l’impianto per l’osteointegrazione, ma anche la sua posizione protesica ideale lavorando l’osso verso l’area ideale.

 

Osseotouch: La direzionalità dell’asse dell’osteotomia è stata facilitata dall’utilizzo degli osteotomi magtneto dinamici?

Dr. Francisco Marchesani: Uno dei maggiori vantaggi del Magnetic Mallet rispetto all’uso delle frese è la direzionalità che può essere data alla preparazione utilizzando l’asse dell’osteotomo come guida per la posizione protesicamente guidata dell’impianto. È molto facile guidare la preparazione seguendo la direzione dei denti adiacenti come guida o anche attraverso una guida protesica convenzionale. L’utilizzo di osteotomi dritti e/o angolati facilita il corretto posizionamento degli impianti.

 

Osseotouch: Come valuta la risposta biologica in termini di nuova formazione di tessuto osseo?

Dr. Francisco Marchesani: Da un punto di vista interamente biologico al di là della stabilità raggiunta, la tecnologia offerta dal Magnetic Mallet supporta la massima vitalità ossea. Da un lato, quindi, non viene generato calore, come fa uno strumento rotante, e dall’altro, evita la perdita ossea generata dalla rotazione nella maggior parte dei sistemi di frese. Ciò suggerisce che le condizioni biologiche locali sono migliori di quelle offerte dai tradizionali sistemi rotanti.

Nelle situazioni in cui è indicata l’espansione, ciò che si fa essenzialmente è creare una gabbia biologica a quattro lati che abbia una grande capacità osteoformante e che fornisca anche stabilità all’innesto da utilizzare. Una delle caratteristiche significative quando si inizia ad utilizzare questo strumento è la vascolarizzazione che si ottiene nel letto chirurgico. C’è un’abbondante emorragia dall’osso. Situazione che molte volte non è possibile ottenere utilizzando strumenti rotanti. In sintesi, l’uso del Magnetic Mallet fornisce un letto biologico ideale per la formazione di nuovo osso.

 

Hai qualche domanda per il Dr. Francisco Marchesani? Lascia un tuo commento sotto al post.

Vuoi vedere altri casi clinici? Vai ai casi clinici con il Magnetic Mallet.

 

Scarica il curriculum vitae del Dr. Francisco Marchesani


Curriculum vitae del Dr. Francisco Marchesani

Il Dr. Francisco Marchesani ha completato i suoi studi universitari presso l'Università di Concepción, in Cile, nel 1986, dove ha conseguito la laurea in odontoiatria e una laurea in odontoiatria. Nel 1987 è entrato a far parte del Dipartimento di Chirurgia Orale presso la Facoltà di Odontoiatria dell'Università di Concepcion come docente istruttore. Nel 1990 ha iniziato i suoi studi nell'area della Chirurgia Dento Alveolare Ricostruttiva presso il Dipartimento di Chirurgia Maxillofacciale della Ohio State University sotto la guida del Prof. Dr. Larry Peterson.

Nel 1993 ha studiato all'Università Albert Ludwig di Friburgo, in Germania, avendo come tutor, nell'area dell'implantologia e della chirurgia ricostruttiva maxillofacciale, il Prof. Dr. Gisbert Krekeler. Nel 1993 entra in contatto con il Centro Dexeus di Barcellona, Spagna e svolge studi di implantologia sotto la supervisione del Prof. Dr. Joan Pi Urgell, discepolo direttore del Prof. Branemark.
Tornato all'Università di Concepción, è responsabile dell'Unità di Implantologia di cui è stato direttore e organizza il programma di implantologia per studenti universitari. Nel 2005 ha organizzato con l'Università di Gand, Belgio e Nijmegen, Paesi Bassi, un programma di scambio a livello universitario, post-laurea e insegnamento, di cui è coordinatore da oltre 10 anni.

Ex professore associato presso l'Università di Concepción ed ex professore presso il Dipartimento di Patologia e Diagnosi. È stato responsabile dell'Area Chirurgica dei corsi di perfezionamento post-laurea: Protesi, Parodontologia e Implantologia, Implantologia per Chirurgia Maxillofacciale e del Corso di Specializzazione in Implantologia con menzione in Ricostruzione ed Estetica.

È membro attivo della Società di implantologia cilena, membro dell'Accademia americana di osteointegrazione e dell'Associazione europea di osteointegrazione.

Nell'ottobre 2011 ha visitato il centro di Chirurgia del Viso a Parma, in Italia, e insieme al Dr. Andrea Menoni, inventore della BoxTechnique, hanno introdotto questa tecnica in America Latina e in Europa. È stato nominato tutor di International Box Technique nell'ottobre 2012.

Docente come tutor internazionale di BoxTechnique presso l'Università Paris V, negli anni 2012 e 2013, e di ICLO Arezzo Center, Italia. Nel 2014 ha organizzato il programma di formazione permanente sul cadavere fresco in collaborazione con la Pontificia Universidad Católica de Chile.

Nel 2016 prende forma il progetto Marchesani Clinica e Marchesani Education, di cui è direttore clinico. Attualmente è Direttore dell'Advanced Implantology Improvement Program (PIA) e del Clinical Residences Program presso la Clinica Marchesani.

È direttore dell'Ossix Community and Best Practice il cui obiettivo è il buon uso e la gestione dei biomateriali per la ricostruzione. Clinico chiave per diverse aziende di impianti e biomateriali a livello internazionale. La sua caratteristica è l'indipendenza e l'assenza di conflitto di interessi nel suo lavoro di clinico, professore e docente.

Lascia un commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Info e Contatti
Osnrgy S.R.L.
Distributore Osseotouch
Piazza Garibaldi, 9

21013 – Gallarate (VA) – Italia

C.F. e P. IVA: 10408370962
Capitale versato: 10.000 euro

Meta Ergonomica Srl
Produttore Device
Via Monte Nero, 19
20029 – Turbigo (MI) – Italia
https://www.osseotouch.com/wp-content/uploads/2020/12/Italy-Map-6-min.png
https://www.osseotouch.com/wp-content/uploads/2020/12/Italy-Map-6-min-160x160.png
Teniamoci in contatto
Social links
Seguici sui social per restare aggiornato su tutte le novità!

© 2023 Osseotouch | Tutti i diritti riservati

×

Osseotouch Support

× Chatta con noi!

https://www.osseotouch.com/wp-content/uploads/2021/11/Gruppo-whatsapp-magneto-dinamica-min.jpeg

Sei un esperto, un neofita o semplicemente ancora in dubbio se investire o meno su questa tecnologia? Qualunque sia la risposta il gruppo whatsapp sulla magneto dinamica è il luogo giusto per confrontarsi, imparare e conoscere tutti i vantaggi di questa tecnologia.